Il Mercato Centrale è il più bel esempio di architettura modernista a Valencia

Il Mercato Centrale di Valencia si trova nella Avenida del Oeste, vicino alla Lonja de la Seda. 

Il Mercato Centrale è stato costruito durante l’epoca araba. Il suo sviluppo commerciale è stato consolidato intorno al 1344. La sua fama si diffuse rapidamente in tutta Europa. Dalla Francia venivano a Valencia per vendere tessuti e pizzi sulla Calle dels Drets, i genovesi e i maltesi monopolizzarono l’attività di tela nella Calle Bolsería, mentre gli svizzeri e i tedeschi vendevano prodotti a buon mercato.

Nel 1882, la Città di Valencia aveva aperto un bando per costruire un mercato completamente coperto dato dall’aumento della classe borghese e la sua necessità di dimostrare la propria ricchezza e il proprio benessere sociale scomodo.

I vincitori del bando furono Alejandro Soler March e Francisco Guardia Vidal, entrambi diplomati nella Scuola di Architettura di Barcellona. La costruzione dell’edificio, come lo conosciamo oggi, risale al 1914.

Attualmente, il Mercato Centrale di Valencia raggruppa quasi 300 piccoli commercianti e coinvolge ogni giorno più di 1.500 persone. Il Mercato Centrale è stato modernizzato e adattato alle esigenze degli utenti, per questo motivo offre l’acquisto online e un servizio a domicilio che facilita gli acquirenti ad accedere ai prodotti in modo conveniente e pratico.  Per ordinare telefonicamente puoi chiamare il numero (+34) 96 382 91 01. Inoltre, il mercato offre la possibilità di ritirare i prodotti nel deposito frigorifero situato nel seminterrato del mercato fino alle 21:00.

Il Mercato Centrale di Valencia è uno dei 5 posti da non perdere a Valencia. Si è sempre differenziato per la freschezza, la qualità e la varietà dei suoi prodotti ed è un polo d’attrazione culturale, economico e turistico di riferimento per gli stranieri in villeggiatura e i valenciani.

Camminando all’interno del mercato infatti, si può comprare qualsiasi tipo di cibo. Ad esempio frutta fresca (anche già lavata e tagliata in contenitori take away), frutta secca, verdure di stagione, carne e pesce freschi, il buonissimo Jamón, il baccalà, pane, spezie, formaggi, uova, barrette di torrone, cioccolatini, olive, salse, panini, patatine fritte artigianali, lo zafferano ecc… Oltre alle bancarelle di cibo però si possono trovare anche stand di souvenir, di prodotti erboristici e di gioielli. 

Sempre all’interno del mercato poi, si possono trovare delle botteghe per prendere della paella o altro cibo take away (da El racó de meri, da Uno, da Pizarro Tasters), per bere un caffè e mangiare una brioche (al Forn Desemparats), per mangiare una tortillas di patata (da Las Moderna), per bere una buona horchata, per mangiare delle tapas tradizionali  da Super Gourmet e al Bar Centrale, del famoso cuoco di Valencia Ricard Camarena per accomodarsi e bere una birra fresca e mangiare qualche buon piatto appetitoso.

Anche all’esterno del Marcato Centrale si possono trovare alcune bancarelle che vendono: horchata, frutta e verdura fresca, frutta secca, souvenir, fiori, articoli da regalo, pentole e accessori per fare la paella e bar e ristoranti per mangiare qualcosa seduti.

Scopri i migliori ristoranti di Valencia.

Orario mercato

Mercato: dal lunedì al sabato, dalle 7:00 alle 15:00

Informazioni: dal lunedì al venerdì, dalle 8:00 alle 14:30