I Castillos de Fuegos Artificiales si celebrano durante Las Fallas nel Paseo de la Alameda. La Nit del Foc è lo specttacolo che dell'ultimo giorno di Fallas.

Se la Mascletà è lo spettacolo di riferimento della mattina, i castillos de fuegos artificiales lo sono per la notte.

Castillos de fuegos artificialescastillos de fuegos artificiales (castelli di fuochi artificiali), sono esibizioni pirotecniche, programmate dalla municipalità di Valencia ogni notte, durante la settimana de Las Fallas, dal 15 al 19 marzo.

In questa città, i castillos de fuegos artificiales hanno qualcosa di speciale: fanno più rumore di quelli lanciati in altri posti; un tipico castillo valenciano è lungo (più di 15 minuti) con molti colori, con innovazioni  (stelline luminose, globi di colori, ecc.) ed un finale bianco e rumoroso. Si lanciano in diversi punti della città, poiché ogni comisiones falleras ha il proprio, ma quello ufficiale è il più grande, e si stabilisce nel vecchio alveo del fiume Turia, all’altezza dell’Alameda.nit del foc, valencia

L’orario dei castillos de fuegos artificiales, che varia a seconda degli eventi che si svolgono durante il giorno, è tra mezzanotte e l’1.30. I castillos de fuegos artificiales variano di orario  nei due giorni dell’ofrenda e nell’ultimo giorno, la notte del 18 marzo, quando si celebra la Nit del Foc.

Consulta il Programma de Las Fallas 2017.

Il più importante e spettacolare dei castillos de fuegos è quello conosciuto come Nit del Foc (Notte del Fuoco) che si svolge la notte dal 18 al 19 marzo a l’1.30. La Nit del Foc dura più di 20 minuti con migliaia di chilogrammi di polvere da sparo, che illuminano il cielo di Valencia, riunendo più di un milione di partecipanti all’evento.

È importante accorrere di buon’ora prima che cominci il castillo de fuegos artificiales, in quanto molti ponti della città vengono chiusi al traffico e c’è molta gente che vi partecipa. I castillo de fuegos artificiales possono essere visti da qualunque punto del fiume, in quanto vengono sparati nella zona della Alameda, vicino all’antico alveo del fiume Turia.

Durante Las Fallas, un’ora prima del momento previsto per lo scoppio del castillo de fuego, la gente si raggruppa su entrambi i  lati del fiume per  godersi lo spettacolo. Il pubblico gode dello spettaco e,  a seconda del gradimento o meno, applaude, si arrabbiare o fischia, senza pietà per la pirotecnica.