I monumenti più visitati sono...

Se qualche volta vi siete domandati quali sono i monumenti più visitati di Valencia, ecco una lista:

1. La Città delle Arti e delle Scienze: questo complesso architettonico, progettato da Santiago Calatrava, è diventato il punto di riferimento culturale e turistico della città. Dato che si trova nell’antico letto del fiume Turia, potete fare anche una passeggiata nel Parco del Turia.

2. La Cattedrale di Valencia: si trova nel cuore del centro storico della città e molto vicino a uno dei quartieri più frequentati di Valencia, il quartiere del Carmen. Organizza visite in gruppo in più lingue. All’interno si trova il Santo Gral.

3. Il Miguelete: il campanile più famoso di Valencia si trova nella Cattedrale. Si può visitare e salire in cima, dove potrete ammirare la città dall’alto.

4. La Lonja, la Casa del Cambio, il Mercato della Seta: questo edificio era il vecchio mercato, in stile gotico valenciano. Il suo interno attira l’attenzione per le sue colonne. Ha anche un piccolo giardino. La Lonja è stata dichiarata patrimonio dellell’umanità (UNESCO).

5. Il Mercato Centrale: la miscela di profumi rende il Mercato Centrale un posto unico. È uno dei mercati più grande al mondo con circa 900 postazioni all’interno.

6. Le Torri del Serranos: si tratta di una delle entrate alla città dell’antica muraglia. Si può visitare e fare fantastiche foto. Queste torri vengono considerate le porte gotiche più grandi d’Europa.

7. La Chiesa di San Juan del Hospital: è una delle chiese più antiche della città, costruita intorno al 1261.

8. Museo delle Belle Arti Pio V: è una delle pinacoteche più importanti di Spagna. Presenta collezioni di artisti valenciani, ma ha anche opere di El Greco, Velázquez, Murillo y Goya.

9. Museo Nazionale della Ceramica Gonzalez Martí: questo museo si trova un antico palazzo del XV secolo. All’interno si trovano stanze del XIX secolo e opere in ceramica.

10. La Chiesa del Convento di Santo Domingo: fondato nel 1239, è passato dal essere il Convento di Santo Domingo al Cuartel General Terrestre de Alta Disponibilidad.